Ambulatorio Andromeda

Privacy Policy
Problemi col tuo cucciolo ?
Chiamaci: 329 69 75 100

Microchip

Per microchip si intende un transponder delle dimensioni di un chicco di riso biocompatibile ed inerte per la salute nostro animale. Esso va applicato entro e non oltre il secondo mese di vita del proprio animale...

Displasia

La displasia dell'anca è una patologia su base ereditaria di origine non traumatica che si sviluppa durante la crescita. È una patologia multifattoriale caratterizzata da...

Riproduzione

È spesso necessario l’ausilio del Medico veterinario per garantire successo nella riproduzione. In particolare, alcune razze presentano problemi dovuti all’esasperata selezione operata dall’uomo...

Leishmaniosi

La leishmaniosi è una malattia parassitaria causata da protozoi del genere Leishmania riscontrata prevalentemente nei mammiferi (uomo, canidi e roditori), anche se esistono parassiti...

Displasia D'Anca

La displasia dell'anca è una patologia su base ereditaria di origine non traumatica che si sviluppa durante la crescita. È una patologia multifattoriale caratterizzata da una incongruenza tra i due capi articolari in questione (testa del femore e cavità acetabolare). Può essere aggravata da un’errata alimentazione ed è associata a stress articolare dovuto all’instabilità persistente. Col progredire della patologia si sviluppa un anomalo consumo e degenerazione della cartilagine articolare con progressiva artrosi.

A seconda della gravità e dell’evoluzione della patologia, è possibile riscontrare una diversa manifestazione clinica:

1. Pigrizia e minor resistenza all’esercizio fisico;

2. Tipica andatura a “coniglio”;

3. Riluttanza a salire le scale, a salire in auto;

4. Alterazioni nella postura;

5. Alterazioni nel movimento;

6. Atteggiamenti antalgici.


Nel cane anziano l’evoluzione clinica è dovuta alla presenza dei fenomeni di artrosi e, anche in questo caso, la sintomatologia varia a seconda della gravità fino a ridurre in maniera drastica la qualità di vita del soggetto.

È consigliabile sottoporre tutti i soggetti predisposti ad una visita ortopedica preventiva già a partire dai 3-4 mesi di età, poiché diagnosticare la displasia dell'anca in una fase iniziale della sua evoluzione può consentire di rallentarne drasticamente o arrestarne l’evoluzione.

gradi-displasia sintomi-displasia
Figura 1: Differenti gradi di displasia Figura 2: Sintomi displasia

Poiché è questa una patologia con base genetica, l’ENCI (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana) per poter limitarne la diffusione e per poter rafforzare determinate caratteristiche di razza, ha concepito la “riproduzione selezionata”. Procedura che permette di documentare e accertare la corretta selezione dei riproduttori; tale certificazione viene rilasciata solo a cuccioli nati da genitori precedentemente controllati. I cuccioli nati dalla riproduzione selezionata avranno un pedigree particolare – di colore rosso – che documenta un controllo di qualità del cucciolo e fornisce maggiori garanzie ed informazioni per l'acquirente.

es-pedegree es-ped
Figura 3: Pedigree selezionato Figura 4: Pedigree Standard

Il veterinario ha il ruolo di effettuare i controlli sanitari, obbligatori e vincolanti al fine della riproduzione selezionata, per le seguenti patologie genetiche:

1. Displasia dell'anca e del gomito;

2. Lussazione di rotula;

3. Necrosi asettica della testa del femore;

4. Oculopatie;

5. Cardiopatie;

6. Malattie del sangue;

7. Sordità congenita.


I medici veterinari che possono effettuare i controlli ufficiali per i libri genealogici dei cani di razza devono essere stati accreditati in base a competenze accertate come previsto dal Disciplinare ENCI, approvato nel 2009 e per la displasia dell'anca e del gomito dal Disciplinare DM MIPAF 20688 del 12 marzo del 2002 aggiornato il 7 maggio del 2009.

Link suggeriti:

www.enci.it

www.fsa-vet.it